I Racconti Dello Stomaco

Il mondo con gli occhi e la fame di un gastronauta

Luoghi dimenticati: le fonti di Macerata (seconda parte)

Proseguendo nell’ardua ricerca delle fonti storiche di Macerata ecco un altro esempio di incuria e di sperpero del denaro pubblico. Fonte San Giuliano, situata in Contrada Pace (Strada Provinciale Potentina), poco dopo l’incrocio con Contrada Furiasse è una delle più antiche della città. La leggenda narra che proprio a questa fonte si abbeverava San Giuliano prima di far ritorno alla sua grotta di eremitaggio. La fonte oggi è praticamente invisibile dalla strada, coperta quasi completamente da rovi e canneti. E dire che nel 2004 il luogo fu completamente ripulito e davanti alla fonte venne posta un’opera d’arte ispirata ad un disegno di Umberto Peschi. Nel giro di pochi anni però l’incuria e l’abbandono fecero sì che il posto tornasse ad essere occultato dalla vegetazione e successivamente dopo alcuni atti vandalici l’opera del Peschi Venne rimossa e la fonte ricadde nel dimenticatoio.

Sempre in zona Pace in via Fonte la Quercia vi è l’omonima fonte. Più recente dell’altra e sicuramente di minor interesse storico ma a differenza di altre fonti della città ben conservata.

Anche il giornale “La Rucola” si è interessato alla storia di Fonte San Giuliano con un filmato: http://larucola.org/2012/09/24/macerata-la-fonte-dimenticata/

Lascia un commento e condividi